leau_poliambulatorio_blog_acido_botulino_02.18_01

L’UTILIZZO DEL BOTULINO IN MEDICINA ESTETICA

Il botulino è un farmaco che in medicina si usa da molto tempo in vari ambiti (blefarospasmo, spasticità muscolari, strabismo ecc) e in medicina estetica da più di 20 anni. Ha una precisa indicazione per il trattemento di rughe d’espressione che caratterizzano in particolare la regione “alta” del viso, ovvero la zona tra le sopracciglia, le rughe perioculari, le cosidette “zampe di gallina” e della fronte. Negli ultimi anni è utilizzato con ampi margini di sicurezza anche nelle restanti porzioni del volto per un trattamento noto come microbotulino o meso botox. Iniettato più in superficie in piccolissime dosi ha una vera e propria azione biostimolante sui fibroblasti per cui viene utilizzato anche in patologie come l’acne, nel rilassamento del collo e nella ridefinizione del profilo mandibolare.

Tecnica e applicazioni
In dosi minime con tecnica apposita è possibile ottenere una ridefinizione delle rughe di espressione, garantendo un aspetto riposato, disteso e fresco. L’impiego cosciente e misurato del botulino permette un ringiovanimento rispettoso dei tratti del volto, lasciando immutate le espressioni e dando un aspetto alla paziente rilassato, senza che si possa intuire il trattamento eseguito. Ogni trattamento con tossina botulinica è diverso dall’altro ed preceduto dallo studio della dinamica del volto del paziente, fondamentale per un buon risulatato.

E’ possibile in casi selezionati eseguire

  • un vero e proprio lifting non chirurgico del sopracciglio,
  • trattare il cosidetto sorriso gengivale
  • trattare l’ipertrofia del muscolo massetere per armonizzare il profilo della mandibola ed in caso di bruxismo.

Ipridrosi
L’iperidrosi essenziale, senza cause specifiche, inizia in età giovanile e si manifesta più frequentemente nella zona palmare e in quella ascellare. Questo tipo di disturbo spesso presenta caratteristiche di familiarità e può essere di grado così importante e severo da risultare talora invalidante, determinando difficoltà e disagio nei rapporti interpersonali. Per minimizzare o azzerare la sudorazione in regioni quali mani, piedi e ascelle l’utilizzo del botulino è la terapia più efficace. Per quanto riguarda il trattamento dell’iperidrosi (eccessiva sudorazione) le iniezioni sono superficiali ed eseguite direttamente nella regione interessata.

Durata seduta: 30 – 45 minuti
Ripresa: Immediata
Sedute: 1
Risultato: Permanente per 4-8 mesi
Dolore: 0-5 1
Costo: 150-400 €

Dott. Andrea Zavalloni
Medico Chirurgo
Scuola Internazionale di Medicina Estetica (Fondazione Fatebenefratelli)

“Vuoi ridefinire le rughe d’espressione del volto garantendo un aspetto riposato, disteso e fresco?” L’impiego cosciente e misurato del botulino permette un ringiovanimento rispettoso dei tratti del viso lasciando immutate le espressioni e dando un aspetto rilassato alla paziente senza che si possa intuire il trattamento eseguito. Un trattamento sicuro, privo di complicanze e con socializzazione immediata. Prenota la tua visita di medicina estetica.

Per maggiori informazioni
Tel.: +39 0547 930112
E-Mail: info@leau.it
Facebook

Search

+